Ecco come presentare la domanda per i contributi a fondo perduto

Ecco come presentare la domanda per i contributi a fondo perduto

Giugno 11, 2020 0 Di Gabriele Galletta

L’Agenzia delle Entrate nella tarda serata di ieri ha finalmente pubblicato l’attesissimo provvedimento attuativo per quanto riguarda le domande da inviare all’Amministrazione finanziaria per ottenere i contributi a fondo perduto

Sono quindi disponibili il modulo di domanda ufficiale, le istruzioni ed una guida completa con tutte le indicazioni utili per coloro che presenteranno l’istanza.

L’istanza deve essere presentata telematicamente attraverso due differenti canali:

  • l’applicazione desktop telematico; la trasmissione può essere effettuata, per conto del soggetto richiedente, anche da parte di un intermediario delegato al servizio del “Cassetto fiscale” dell’Agenzia delle entrate o al servizio di “Consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici” del portale “Fatture e corrispettivi”;
  • servizio web, disponibile nell’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi” del sito dell’Agenzia delle entrate, direttamente, da parte dei soggetti richiedenti abilitati ai servizi telematici dell’Agenzia o da parte di un intermediario di cui al citato art. 3, comma 3, delegato al servizio “Cassetto fiscale” o al servizio di “Consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici”.


I requisiti

Si ricorda che per ottenere le agevolazioni è necessario rispettare il requisito della perdita del fatturato ad aprile 2020, rispetto ad aprile 2019, del 33%. Per i soggetti invece che hanno aperto partita IVA nel 2019 tale requisito non è richiesto e potranno accedere al contributo senza problematiche.

L’importo del contributo a fondo perduto verrà calcolato, come previsto dal decreto Rilancio, in base a quanto previsto dalla tabella di seguito riportata:





Prevedendo comunque un importo minimo di 1.000 euro per le persone fisiche e 2.000 euro per le società.

Attenzione perchè solo nel caso in cui l’ammontare del contributo è superiore a 150.000 euro, il modello dell’istanza, comprensivo dell’autocertificazione che il soggetto richiedente nonché i soggetti di cui all’articolo 85 del decreto legislativo n. 159/2011 non si trovano nelle condizioni ostative di cui all’articolo 67 del medesimo decreto legislativo, è predisposto in formato pdf e firmato digitalmente dal soggetto richiedente e inviato esclusivamente tramite Posta Elettronica Certificata (PEC).



I termini

modulo di domanda per il contributo a fondo perduto dovrà essere presentato in modalità telematica all’Agenzia delle Entrate a partire dal 15 giugno ed entro il 13 agosto 2020. Soltanto nel caso in cui il soggetto richiedente sia un erede che continua l’attività per conto del soggetto deceduto, le istanze possono essere trasmesse a partire dal 25 giugno e non oltre il 24 agosto.